Sybell

TOLKIEN, TIMIDUME E ALTRE STORIE

Leggi qui tutta la trascrizione del secondo Podcast: đź“–

Madre
io ti ringrazio
perché ho smesso di parlare coi morti.
Ora sono così reale
che ti ringrazio
pestando i piedi.

Ciao a tutti! Nell’ormai lontano 2006 avevo da poco cominciato a scrivere le prime poesie. Pensate, iniziai da un compito per casa che mi diede un insegnante. In realtà scrivevo già da anni, ma prosa e i miei primissimi scritti risalgono alle elementari. Ho passato buona parte del mio tempo libero, alle medie, a scrivere. Lo definisco il mio “periodo fantasy”. Divoravo tutti i libri di Tolkien che trovavo , m’interessavo di mitologia nordica e studiavo lingue antiche con dizionari digitali, reperiti chissà da quale angolo di internet (internet ovviamente a 56k o “preso in prestito” da qualche vicino che lasciava malauguratamente la rete wifi senza password).

Cominciavo a interessarmi di spiritualità e in biblioteca trovai alcuni libri sul mondo pagano. Avevo pochi amici, pochi ma buoni, e i libri erano un’ottima compagnia. Anche il computer… e infatti ero una gamer piuttosto incallita. Mi sentivo diversa dalla gran parte dei miei coetanei e faticavo a rapportarmi con loro, dato che ero molto timida. E’ un periodo che associo in parte alla tristezza, derivata da queste difficoltà sociali, ma anche alla gioia, perché quei pochi amici erano il mio clan affiatato e avevo tantissimo tempo per leggere. La lettura mi ha sempre catturata e mi ha sempre dato una soddisfazione immensa.

Con gli anni però ho imparato anche a “pestare i piedi”, come dicevo nella poesia, “sporcarmi le mani”, vivere. I libri sono stati un porto sicuro, ma pian piano quelle storie sfogliate sono diventate reali, mie, si sono scritte sulla mia pelle grazie a tutte le esperienze che ho vissuto. C’è stata talmente tanta intensità, tanta vita, in certi anni, che a volte mi sembra di aver vissuto più vite in una. Credo che possiate capire cosa intendo. Questo di oggi è un breve estratto di alcuni miei anni di vita: la prossima volta continuo a raccontarveli. Se volete farmi domande, scrivere commenti, condividere esperienze simili o modi simili in cui vi siete sentiti, scrivetemi su info@sybell.it o sui social. Vi ricordo inoltre che questi podcast sono nati per accompagnare la campagna preordini del mio nuovo libro, “la pelle che navigo”: partecipate andando su www.adottaunlibro.it. Vi aspetto alla prossima puntata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su