Sybell

A FOREST

Voglio inaugurare il sito rimesso a nuovo con una poesia di quest’estate. La foto invece è recente, è stata fatta poco tempo fa a Cividale, in una giornata molto fredda che di estivo aveva ben poco. Tuttavia, ciò che lega i due momenti è l’acqua… e la terra. Un luogo magico in cui materia solida e liquida si confondono, si fondono: possiamo correre senza inciampare, possiamo cadere senza farci del male, perché non si sa dove inizia la terra e dove finisce l’acqua. Un luogo dove ci sentiamo al sicuro. Una persona che diventa un luogo, tanto ci dona intimità e sicurezza. Un rifugio.

A FOREST

“Un profumo azzurro
tatua lupi e cervi
in una foresta liquida
dove arbusti che mimano alghe
inventano spirali coi rami
e la strega dorme
con le branchie d’un pesce.

Se corro non inciampo,
se cado non piango,
se sorrido
non mi ammazzo.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su