Sybell

L’ABITUDINE AL MALE

Foto di dzako83

Abbiamo tracannato fruste
per anni
come leoni da circo.
Abbiamo riempito il cuore
di sassi
come fiumi in secca.
Abbiamo inseguito persone
d’argilla
come ciechi abrasivi.
Perciò abbiamo scelto
ancora
d’abituarci al Male.

Ciò ch’è nuovo
impaurisce
ciò ch’è vicino
allontana
ciò che apre
chiude
ciò ch’è buono
non piace.

Perché noi
siamo fatti al contrario:
l’abitudine al Male
chiude finestre
porti e mani,
toglie la fede
in qualcosa di Bello.

Amare
ciò ch’è vero
ciò ch’è sano
richiede coraggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su