Sybell

3 DICEMBRE – IL NATALE CHE VERRA’

E’ in arrivo un bell’incontro pre-natalizio di condivisione e musica! 🤩
Qui sotto tutte le informazioni dell’evento. Vi aspetto!

Cos’è la musica se non condividere, per regalare emozioni, immagini e storie, grazie alla magia dell’incontro con l’altro? A proposito di regali e di magia, a ridosso del Natale, lo spirito dell’evento è proprio questo: incontrarsi e condividere.

Cristina Spadotto (in arte Sybell) e Deborah Olivo fanno parte della band Uttern, una realtà unica nel panorama italiano ed europeo, che unisce potenza e femminilità in un mix esplosivo di musica folk, le cui radici affondano nella tradizione e nella ritualità dell’Europa antica. Hanno suonando nei più grandi festival italiani di musica celtica quali il Montelago Celtic Festival, Monterenzio Celtica, Bundan, Triskell e molti altri.

All’interno della band Deborah Olivo porta il suo talento di polistrumentista: suona infatti la cornamusa, varie tipologie di flauto, tin wistle, selje floyte, didjeridoo e tamburo sciamanico, oltre ad essere cantante e corista. Cristina Spadotto (Sybell) è la chitarrista e corista delle Uttern, co-gestendone inoltre il management e l’organizzazione. Artista poliedrica, compositrice e autrice di libri di poesie, è molto attiva sul territorio con i suoi progetti musicali e iniziative culturali.

L’incontro consisterà nella condivisione della loro esperienza sul palco, attraverso il dialogo con il pubblico, proiezioni audiovisive e momenti musicali, spaziando a 360° negli aspetti che compongono il fare musica oggi. Questo specialmente in quanto donne musiciste che non solo performano su un palco, ma anche organizzano eventi, compongono e pubblicizzano attivamente la loro musica, testimoniando il grande cambiamento in corso che vede sempre più le donne come protagoniste dell’evoluzione musicale, in ruoli diversi rispetto al passato.

3 Dicembre – ore 16.30 – Casa Della Musica di Udine

Informazioni e prenotazioni su https://musicologi.com/news/3211/il-natale-che-verr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su