LUGHNASADH 2019

Riporto anche qui i pensieri che abbiamo condiviso oggi sulla pagina Uttern. Alla luce dei recenti avvenimenti inerenti allo scorso 29 luglio, quello di oggi è un Lughnasadh dalle energie molto particolari e anche un po’ fosche. Al di là di questo, vi faccio i miei migliori auguri, con tutto il cuore.

Lughnasadh è la festività pagana che celebra il raccolto. Si celebrano le messi cresciute rigogliose in seguito al duro lavoro svolto. Per nutrirci, le piante devono morire. Per questo il raccolto merita massimo Rispetto e Amore, anzitutto.

Questo momento storico è cruciale: con l’Overshoot Day, lo scorso 29 luglio, le risorse consumate eccedono quelle che la Terra può rigenerare nell’arco dell’anno. Questo significa che stiamo pericolosamente mettendo a rischio l’equilibrio del ciclo Vita-Morte-Vita.

Quello che possiamo fare è tornare a mettere al primo posto il rispetto per Madre Terra, limitando gli sprechi, diventando consumatori maggiormente consapevoli, scegliendo prodotti che rispettino l’ambiente. Noi possiamo scegliere e questa è una responsabilità che hanno tutti, specialmente noi che siamo nelle zone più fortunate del mondo. Se facessimo questo, nel nostro piccolo, nella nostra vita quotidiana, già si potrebbe produrre un’enorme cambiamento.

Bisogna rimboccarsi le maniche, ORA. Amiamo la Madre Terra non con le parole, ma coi fatti.

Facebook Comments